Test Udito | Cos’è e come farlo gratis

Published On: 13 Settembre 2021By

In Italia ci sono circa 7 milioni di persone che sperimentano una perdita o un calo dell’udito (ipoacusia). Per diagnosticare questo disturbo di norma viene fatto un test audiometrico – detto anche esame audiometrico o semplicemente audiometria.

In questa guida spieghiamo che cos’è, come funziona e come è possibile farlo gratuitamente

Che significa esame audiometrico?

Per esame audiometrico, o audiometria, si intende la misurazione della capacità uditiva, cioè la capacità di una persona di sentire e comprendere i suoni provenienti dall’ambiente.

Per capire al meglio l’esame audiometrico dobbiamo fare un passo indietro e capire cosa intendiamo quando parliamo di SUONO.

Il suono consiste in successive compressioni e rarefazioni dell’aria. raccolte dall’organo dell’udito, danno vita alla sensazione di ascolto.

Il suono ha due caratteristiche principali: la frequenza – ci dice se il suono è acuto o grave e is misura in Hertz (Hz) – e l’intensità – ci indica il “volume” del suono che stiamo ascoltando e si misura in Decibel (dB).

A che cosa serve un esame audiometrico?

La maggior parte delle persone con ipoacusia non riesce a sentire alcune determinate frequenze sonore quando queste giungono al loro orecchio al di sotto di una certa soglia di intensità. In parole più semplici: una persona con perdita di udito potrebbe avere problemi soltanto con i suoni più acuti se riprodotti a volume basso ma al contempo sentire benissimo i suoni più gravi.

L’esame audiometrico permette di capire quali sono queste frequenze e queste insità che il paziente non riesce a sentire. Con queste informazioni il medico specialista otorino è in grado di comprendere il livello e la tipologia di perdita uditiva e – nel caso – indirizzare verso ulteriori esami oppure prescrivere una protesi acustica. 

L’esame audiometrico serve anche all’audioprotesista – il tecnico che vende e installa gli apparecchi acustici – per selezionare il modello più adatto e calibrare correttamente la protesi.

Come si fa un esame audiometrico?

Strumentazione

Quali sono gli strumenti con cui si esegue una prova audiometrica? 

  • L’audiometro 
  • La Cabina Audiometrica.

L’audiometro è uno strumento medicale che genera delle “pressioni acustiche” e le invia – tramite cuffie o strumenti analoghi – all’orecchio del paziente. In particolare l’audiometro genera dei toni puri, così da permettere di studiare il campo uditivo umano in modo più preciso.

La cabina audiometrica non è altro che un box insonorizzato dove viene posizionato il paziente evitando così che l’esito dell’esame venga “sporcato” da rumore esterni.

Il suono può essere inviato in due modi:

  1. via aerea (con cuffie) 
  2. via ossea (con vibratore osseo)

Esame dell’udito: quali sono i passaggi?

Il test audiometrico viene svolto con la collaborazione del paziente: durante l’esame gli verranno inviati diversi suoni e dovrà indicare quali sentirà chiaramente e quali no.

I suoni possono essere suoni puri oppure parole. Si parlerà nel primo caso di esame audiometrico tonale e nel secondo caso di esame audiometrico vocale.

Esame audiometrico tonale – come funziona? Passo per passo

Il paziente viene fatto accomodare nella cabina audiometrica. Gli vengono posizionate le cuffie sulle orecchie e gli viene spiegato il funzionamento del test.

Il test viene eseguito un orecchio per volta. 

Inizialmente vengono inviati suoni alla frequenza di 1000 Hz.  

Questi suoni vengono inviati a diversi livelli di intensità. Al paziente viene chiesto di premere un pulsante o di alzare una mano quando avverte il suono. 

Vengono inviati suoni a intensità sempre più basse fino a quando non si è sicuri che una data intensità di suono (misurata in dB HTL) corrisponda effettivamente alla soglia di udibilità per quella determinata frequenza.

In successione verranno analizzate frequenze più elevate (acute) – 2000, 4000, fino a 8000 Hz – per tornare poi alle frequenze più basse (gravi) 500, 250 e 125 Hz. In casi più particolari, come ad esempio la ricerca di determinate patologie o nella medicina del lavoro, si analizzeranno anche le frequenze intermedie come a 1500, 3000, 6000 Hz.

Il risultato: come leggere l’esito di un controllo audiometrico?

Il risultato ottenuto in questo modo prende il nome di Audiogramma che altro non è che un grafico generato su due assi:

  1. asse delle ascisse dove abbiamo le frequenze
  2. asse delle ordinate dove abbiamo l’intensità

L’audiometrista avrà segnato con un cerchietto rosso le risposte ottenute nell’orecchio destro e con delle crocette blu le risposte ottenute sull’orecchio sinistro. Unendole saranno ottenute due curve una blu ed una rossa che rappresentano la forma e la gravità della perdita uditiva.

L’esame audiometrico viene considerato nella norma quando le risposte della via aerea di entrambe le orecchie rimangono all’interno dei 20 dB; se la via ossea e la via aerea coincidono saremo di fronte ad una sordità Neurosensoriale, se invece sono divise da un gap saremo di fronte ad una sordità Trasmissiva.

Esame audiometrico tonale vs. esame audiometrico vocale: quali sono le differenze?

Un’altro esame importante per la valutazione della qualità uditiva è l’esame vocale. 

L’esame audiometrico tonale e vocale sono molto simili nel metodo di esecuzione. Tuttavia mentre nell’esame tonale vengono presentati dei toni puri che il paziente dovrà indicare come percepiti, nell’esame vocale invece vengono fatte ascoltare delle liste di parole che il paziente dovrà ripetere.

Prenota ora la tua visita gratuita

Con Audico hai accesso ad un esame audiometrico gratuito svolto da audiometristi professionisti

Quanto dura un esame audiometrico?

Un controllo audiometrico approfondito difficilmente dura più di 30 minuti. 

Il test audiometrico è doloroso o pericoloso?

No. Il test audiometrico è assolutamente non invasivo e non presenta nessun profilo di rischio per la salute.

Come fare un esame audiometrico gratis?

Il costo di un test audiometrico approfondito si aggira tra i 50 e i 100€. 

Tuttavia è consuetudine per molti centri dell’udito offrire promozioni limitate che permettono di fare il test gratuitamente. 

Nei centri Audico è sempre possibile fare un Test dell’Udito approfondito gratuitamente e senza impegno. 

È il nostro modo per essere vicini a tutti i nostri pazienti che sperimentano una perdita dell’udito.

Dove fare un test dell’udito?

Il test audiometrico può essere fatto in un centro dell’udito oppure presso un ambulatorio otorinolaringoiatrico. 

Test dell’Udito online | sono affidabili?

Sempre più spesso troviamo la possibilità di analizzare il nostro udito tramite siti ed app online.

Ma questi test amatoriali sono sicuri ed attendibili? Questa è la domanda che sempre più spesso ci viene posta.

Quello che mi sento di affermare come professionista dell’udito Audico è che questi auto test sul web possono essere utili solo per avere un’idea della nostra situazione ma nulla di più perchè non possono essere considerati degli esami diagnostici vista la complessità delle strumentazioni e degli atti professionali di cui hanno bisogno.

Per queste motivazioni mi sento di consigliare sempre un consulto presso un professionista abilitato e non affidarsi alle risposte dei test online che non possono essere considerati una audiometria attendibile.

Esame audiometrico per neonati e bambini

Eseguire un audiometria nei bambini è un atto sanitario molto complesso e delicato vista la complessità nella gestione di un bimbo e nella loro non facile loro collaborazione con l’operatore.

Per questo motivo devono essere eseguiti sempre in strutture strutturate per poterlo eseguire perchè devono avere una strumentazione adeguata.

Questo sarà un argomento che tratteremo in un articolo dedicato.

One Comment

  1. Zoraida Quintero-Hardie 20 Maggio 2022 at 15:12 - Reply

    I have been using Oticon hearing aids in my two ears for the last 20 years. This has been done via the National Health Service in UK. There I have had these hearing aids changed at least three times. But I have also had other hearing aids privately . The last one that can also be monitored with my Iphone, I had since December 2019. I find that I am hearing less and less week by week. I am not prepared to buy and buy more hearing aids. Living now in Urbe. SV Italy, I want to see what other alternatives are there for me, as my loss of hearing is now reaching a severe profundity level.

Leave A Comment

Domande frequenti

Quali servizi sono inclusi nella vendita dell’apparecchio?2021-06-18T09:43:28+01:00

Nella vendita dell’apparecchio è incluso

  • il settaggio iniziale,
  • il supporto costante del tecnico audioprotesista,
  • i settaggi negli anni successivi alla vendita e la maggior parte degli interventi di manutenzione ordinaria.
Audico fa anche manutenzione?2021-06-18T09:42:47+01:00

Sì, nei centri Audico è possibile richiedere interventi di manutenzione del proprio apparecchio acustico.

Che cosa succede se non torno a sentire?2021-06-18T09:42:32+01:00

Se l’apparecchio non soddisfa le aspettative è sempre possibile tornare al centro Audico per dei nuovi settaggi gratuiti. Se al termine del periodo di prova ci dovessero essere ancora problemi, è possibile restituire l’apparecchio senza nessun costo.

Che cosa succede se l’apparecchio non funziona?2021-06-18T09:42:19+01:00

Se l’apparecchio non soddisfa le aspettative è sempre possibile tornare al centro Audico per dei nuovi settaggi gratuiti. Se al termine del periodo di prova ci dovessero essere ancora problemi, è possibile restituire l’apparecchio senza nessun costo.

Quali marche di apparecchi vende Audico?2021-06-18T09:42:06+01:00

I centri Audico hanno diverse marche di apparecchi acustici. Tra tutti i modelli presenti sul mercato, quelli in vendita da Audico sono stati selezionati per la loro eccellente affidabilità ed efficacia nell’aiutare a recuperare l’udito.

Posso fidarmi di Audico?2021-08-31T11:51:56+01:00

I professionisti di Audico sono tecnici audioprotesisti laureati. Sono professionisti riconosciuti e spesso attivi sul territorio da generazioni.
Gli apparecchi acustici di Audico sono sempre venduti dopo un periodo di prova gratuito e senza impegno. Se non sei soddisfatto puoi restituirli.

Quanto costa una visita audiometrica in un centro Audico?2021-08-31T11:53:59+01:00

Nei centri Audico durante i periodi di promozione è possibile accedere gratis ad un test audiometrico completo. Attualmente è in corso la nostra Campagna Nazionale di Controllo dell’Udito: è possibile fare un test audiometrico gratuito nei nostri centri. Contattaci compilando il form.

I centri Audico sono convenzionati ASL?2021-08-31T12:02:35+01:00

Sì, nei centri Audico è possibile accedere a soluzioni acustiche in convenzione con le ASL territoriali.

I centri Audico sono convenzionati INAIL?2021-08-31T12:03:02+01:00

Sì, nei centri Audico è possibile accedere a soluzioni acustiche in convenzione con l’INAIL.

Quali servizi offre Audico?2021-06-18T09:40:32+01:00

Nei centri Audico è possibile accedere a tutti i servizi utili legati alla cura dell’udito e alla vendita e manutenzione degli apparecchi acustici. I professionisti di Audico sono disponibili, ad esempio, per

  • Esami dell’udito
  • Esami dell’udito a domicilio
  • Consulenza gratuita su situazioni di perdita di udito
  • Vendita e settaggio di apparecchi acustici
  • Manutenzione e pulizia apparecchi
Quanto costano i vostri apparecchi?2021-08-31T11:56:01+01:00

I centri Audico hanno una vasta gamma di apparecchi acustici che copre tutte le fasce di prezzo e tutti i livelli tecnologici. Naturalmente un apparecchio è un dispositivo medico e la scelta del modello – e quindi il costo della soluzione – dipendono dal tipo di ipoacusia del paziente. In certi casi è possibile accedere a contributi ASL e ottenere un risparmio. Abbiamo creato una guida accessibile cliccando su “Risorse Gratuite” nel menu del sito.

Dove si trova Audico?2021-08-31T11:57:00+01:00

Audico è una rete di più di 500 centri dell’Udito presente in tutta Italia. (Ps. Se ci hai trovato è perché siamo anche nella tua provincia)

Torna in cima